Cambiare i Server DNS Riduce il Ping per il Gioco? (PS4/Xbox/PS5)


Lag Gaming

Si parla molto su internet che cambiare le impostazioni DNS sulla PS4/PS5 o XBox One/Xbox X può ridurre la latenza o il ritardo per migliorare le prestazioni nel gioco online.

Ci sono affermazioni su vari blog e forum che sostengono che la modifica dei server DNS su una console, spesso sui server DNS di Google rispetto a quelli di default, ha ridotto drasticamente la latenza o il ping. C’è qualcosa di vero in tutto questo?

Non vi è alcuna prova conclusiva che la modifica dei server DNS migliori il ping per il gioco online. La modifica dei server DNS può potenzialmente fornire una migliore velocità di download e di upload (larghezza di banda), ma non vi è alcuna indicazione reale che possa ridurre la latenza o il ping quando è stato accuratamente testato.

È importante ricordare qui che la larghezza di banda (velocità) e la latenza/ping sono due misure separate – qualcosa che approfondiremo in questo articolo.

Tuttavia, mostreremo come cambiare i server DNS per le console di gioco, come alcuni giurano ancora con questo metodo, proprio come con la modifica delle impostazioni MTU. Andiamo più in dettaglio sull’argomento qui sotto.

Cos’è un server DNS?

DNS è l’acronimo di Domain Name System (sistema dei nomi a dominio) ed è in effetti un elenco telefonico per gli indirizzi Internet (siti web). Ogni sito web ha un proprio indirizzo IP, che è scritto sotto forma di numero, come ad esempio 216.58.210.14, che è l’indirizzo IP di Google.

Sarebbe un po’ doloroso memorizzarlo e digitarlo ogni volta in una barra degli indirizzi, per cui un DNS mappa il nome del sito web, in questo caso google.com, all’indirizzo IP.

In sostanza, ciò significa che è possibile trovare un sito web digitando il suo nome nelle barre degli indirizzi e nei motori di ricerca invece di un indirizzo IP contorto e difficile da ricordare.

Questo rende solo molto più facile e veloce trovare ciò di cui si ha bisogno quando si naviga in rete, per cui i server DNS sono una parte cruciale di Internet.

I server DNS sono tipicamente composti da 4 numeri separati da punti. Inoltre c’è di solito un server DNS primario e un server DNS secondario, in modo che se per qualsiasi motivo il DNS primario non riesce a cercare un sito web specifico, il DNS secondario prende il sopravvento e indirizza l’utente. Il DNS secondario funge da backup del DNS primario.

I vostri server DNS saranno tipicamente impostati dal vostro Internet Service Provider (ISP) su quelli di default e quindi varieranno tra i diversi paesi e ISP. Anche Google ha il proprio servizio DNS, e ci sono altri servizi DNS come Open DNS e Cloudflare, tra molti altri. Ne parleremo ancora nella prossima sezione.

Come Cambiare i Server DNS per le Console di Gioco

Anche se i server DNS di default forniti dagli ISP tendono in genere a funzionare abbastanza bene, può essere interessante provare a cambiarli per vedere se fa qualche differenza per l’efficienza della rete sulla vostra console di gioco.

Cambiare i server DNS su una console per videogiochi è un processo molto semplice, in questo articolo ci concentreremo maggiormente sulla PS4, dove i problemi di lag sono generalmente più comuni rispetto alla Xbox One, dato che la maggior parte dei giochi PS4 utilizza connessioni peer to peer piuttosto che i server dedicati che la Xbox One utilizza per il gioco online.

Qui trovate un video su come modificare le impostazioni DNS per Xbox One.

In realtà ci sono molti servizi DNS diversi, alcuni pagati e altri non pagati, che fondamentalmente fanno lo stesso lavoro di mappare i nomi dei siti web agli indirizzi IP.

Alcuni servizi DNS sono progettati per filtrare o bloccare contenuti specifici come la violenza o i siti per adulti. Di seguito elenchiamo tre dei ben noti servizi DNS gratuiti: Google DNS, Open DNS e Cloudflare.

Cambiare i server DNS su una console per videogiochi è molto semplice; basta andare alle impostazioni di connessione a Internet della console (come se si trattasse di riconfigurare le impostazioni Internet da zero) e quando si arriva alla parte delle impostazioni DNS si seleziona semplicemente “personalizzato” invece di “automatico” e si digita una delle coppie di server DNS di cui sopra.

La vostra console mapperà poi attraverso quei server invece di quelli di default forniti dal vostro ISP per arrivare dove deve andare.

Ecco i passaggi generali per impostare manualmente i server DNS sul vostro PS4:

  • Vai a Impostazioni …. Rete …… Configura connessione Internet
  • Selezionare WiFi o LAN a seconda della connessione. Collegare al router e l’uso cablata se il wifi non funziona.
  • Selezionare Personalizzata
  • Corri attraverso tutte le impostazioni così come sono, senza modificarle, fino ad arrivare a Impostazioni DNS
  • Per le impostazioni DNS, passare a manuali
  • Input questi server DNS di Google: primarie: 8.8.8.8 secondario: 8.8.4.4 oppure si può utilizzare anche questi:
      • Open DNS Server: primario 208.67.222.222 secondaria 208.67.220.220
      • CloudFlare Server DNS : primario 1.1.1.1 secondaria 1.0.0.1

 

Vedi qui altri server DNS con sede in Italia, anche se è improbabile che siano così efficaci come i maggiori provider come Google.

La modifica delle impostazioni DNS fa differenza rispetto a Velocità/Ping?

Si tratta di una questione complessa da vagliare nei diversi forum, blog e siti web, ma si riduce effettivamente a questo: La modifica delle impostazioni DNS può in alcuni casi migliorare la velocità di download e di caricamento, ma non vi è alcuna prova concreta che migliori la latenza o il ritardo.

Come abbiamo spiegato in dettaglio nel nostro articolo sull’argomento, la latenza e la larghezza di banda (velocità di download e di upload) sono due fattori separati ed è proprio la latenza ad essere più importante per il gioco online.

Quindi, se state cercando di ridurre il lag per il gioco online, è improbabile che cambiare le impostazioni DNS sulla vostra console vi aiuterà a

Cambiare il server DNS può però a volte offrire una migliore velocità di download e di upload, che può aiutare a scaricare giochi o altre attività ad alta larghezza di banda come lo streaming di film o sport e anche a caricare video su Youtube e altre piattaforme.

Questo è un problema a parte rispetto alla latenza o al ritardo, e anche se alcune persone hanno riferito che cambiando il loro DNS hanno anche migliorato il loro ping, non siamo riusciti a trovare alcuna risorsa che lo abbia testato a fondo e ne abbia dimostrato la veridicità.

I test rigorosi sembrano dimostrare che non fa alcuna differenza per la latenza. Vedi sotto per un paio di buoni video in cui le modifiche alle impostazioni DNS vengono testate a fondo per il miglioramento della latenza e della larghezza di banda.

Sembrano supportare la conclusione che la modifica dei server DNS può potenzialmente migliorare la velocità di download e di upload (larghezza di banda) ma non la latenza o il ping.

La modifica delle impostazioni DNS può migliorare la velocità di download…………

 

………Ma non la latenza o il ping

 

Esiste uno scenario molto specifico in cui la modifica dei server DNS può contribuire indirettamente a ridurre il ritardo.

Se avete una velocità di upload molto bassa usando i vostri server DNS di default e questo vi causa ritardi, allora cambiando i vostri server DNS POTREBBE essere in grado di migliorare la vostra velocità di upload fino al punto in cui non avete più ritardi.

Questo è un caso molto specifico, anche se non è molto diffuso e quindi non può essere generalizzato a tutti.

Anche per quanto riguarda le velocità di download e di upload, i cambiamenti DNS non sono garantiti per tutti.

bandwidth internet speeds

La modifica dei server DNS può talvolta migliorare la velocità ma non la latenza.

Dipende molto dalla vostra posizione e dalla posizione dei server più vicini di qualsiasi fornitore di DNS che state utilizzando. Potrebbe non fare alcuna differenza o addirittura fornire velocità peggiori per alcuni utenti.

Non è così semplice come cambiare i vostri server DNS con un unico provider come Google fornirà velocità di Internet brillanti per tutti coloro che ci provano, come alcune risorse sull’argomento cercano di rappresentare.

In realtà, sarà necessario testare i diversi server DNS per vedere se un particolare provider fornisce una migliore efficienza di rete per voi in base alla vostra posizione. Dopo aver fatto questo potrebbe essere che i server DNS di default forniti dal vostro ISP siano i migliori, dopo tutto!

Il video qui sopra conduce un test abbastanza rigoroso di questo utilizzando un paio di diversi provider DNS, provando i diversi e conducendo diversi test di velocità (non solo uno) per tenere conto di eventuali errori. Questo è un buon metodo per testare diversi server DNS per cercare di trovare miglioramenti nella larghezza di banda.

Trovate i vostri server DNS ottimali con lo strumento Benchmark DNS

Uno strumento più avanzato che potete utilizzare è lo strumento DNS Benchmark, che è uno strumento brillante che metterà alla prova decine di server DNS disponibili per trovare quelli migliori per voi.

Si tratta di uno strumento gratuito che può essere scaricato su qualsiasi computer ed eseguirà un test rapido che di solito richiede diversi minuti. Confronterà una serie di diversi server DNS e li metterà alla prova per il tempo di risposta e per l’efficienza e l’affidabilità generale.

Una volta completato, classificherà i server DNS in ordine di prestazioni, in modo da poter vedere quali sono i migliori da utilizzare per la vostra posizione.

A volte i server DNS di default forniti dal vostro ISP appariranno in alto o in cima alla lista, il che significa che il vostro ISP sta già facendo un buon lavoro nell’assegnazione di server DNS efficienti.

Anche i server DNS di Google sono spesso in cima a questi test. O qualche altro server DNS di cui non avete mai sentito parlare potrebbe essere il più alto!

I risultati del test rapido tenderanno ad essere di parte verso gli utenti negli Stati Uniti per i server DNS raccomandati.

Per gli utenti in Italia e in altre parti del mondo c’è un test più approfondito e completo che può essere eseguito con lo strumento che richiede circa 30 minuti, che metterà alla prova un certo numero di server DNS a livello globale per trovare quelli migliori per voi nella vostra località.

Se avete tempo, vale la pena di eseguirlo, anche se si consiglia di interrompere tutte le altre attività internet per il test, se possibile, in modo da potervi dare i risultati più accurati.

La cosa positiva di questo strumento, tuttavia, è che fornirà una lista completamente personalizzata dei migliori server DNS per voi personalmente per la vostra posizione, invece di una coppia fissa di server DNS come sopra, che potrebbe non essere la migliore. È quindi possibile mescolare e abbinare i migliori e inserirli nelle impostazioni DNS della vostra console.

Utilizzando questo metodo, ad esempio, potreste avere il DNS primario di Google come primo server, e l’ISP predefinito come DNS secondario, in base alla classifica che il test vi dà. Quindi in teoria avrete la migliore coppia di server DNS in assoluto per la vostra posizione.

Ovviamente questo si applicherà solo al luogo in cui vi trovate in quel momento e se mai doveste traslocare dovrete rifare il test e vedere se vi dà risultati diversi.

Lo strumento DNS Benchmark è una grande risorsa che consente di testare e personalizzare completamente e ottimizzare i server DNS per ottenere le migliori prestazioni di banda sulla vostra console.

Se state davvero cercando di estrarre la massima efficienza dalla vostra console e dalla vostra connessione internet, vi consigliamo di testare le vostre impostazioni DNS predefinite rispetto alle tre alternative sopra elencate, più il server raccomandato dallo strumento DNS Benchmark, confrontando le velocità per tutte.

Da qui è possibile selezionare i migliori server DNS per voi e ottenere le migliori prestazioni di rete dalla vostra console di gioco.

Sommario

Riassumendo, sembra che la modifica delle impostazioni DNS sulla vostra console di gioco a volte può aiutare a fornire una migliore velocità di download e di caricamento, ma non a ridurre la latenza. La latenza è una questione a parte, come abbiamo già detto altrove, e può essere affrontata con altri mezzi.

Effettuare modifiche al DNS può aiutare a scaricare giochi, patch e altri file di grandi dimensioni più velocemente, ma anche a rendere più facile lo streaming e il caricamento dei video se offre un miglioramento della larghezza di banda.

Si tratta di uno strumento che si può utilizzare per estrarre potenzialmente di più dal vostro pacchetto internet migliorando l’efficienza della rete.

Si consiglia di testare i server DNS di default forniti dal vostro ISP rispetto agli altri fornitori di DNS ben noti come Google, Open DNS e Cloudflare, per vedere se si può trovare un miglioramento nella larghezza di banda.

Se si desidera una personalizzazione ancora maggiore è possibile utilizzare lo strumento DNS Benchmark per trovare una coppia di server DNS completamente ottimizzati per la propria posizione.

Anche se potrebbe richiedere un po’ di tempo, cambiare e testare i server DNS è gratuito e facile da fare, vale la pena provare per chi cerca di ottenere una migliore velocità di download e upload dalla propria console di gioco.

Per i giocatori alla ricerca di modi efficaci per ridurre il ping, ecco alcuni rapidi suggerimenti:

  • Utilizzare sempre, se possibile, connessioni ethernet cablate, poiché sono sempre più stabili e coerenti rispetto al Wi-Fi.
  • Gli adattatori Powerline possono collegarvi ad una connessione cablata anche ad una certa distanza dal router e sono un’ottima soluzione successiva se non potete far funzionare ethernet direttamente.
  • Le impostazioni DMZ sono un ottimo modo per aprire completamente le console di gioco (ma non altri dispositivi) a internet per la migliore connettività con gli altri giocatori online. Vedi il nostro articolo sulla configurazione delle impostazioni DMZ sul tuo router.
  • Nelle case affollate dove ci sono molte persone online contemporaneamente ai giocatori, le impostazioni della qualità del servizio (QoS) possono aiutare a dare priorità al traffico di gioco su una rete domestica per ridurre il ping. Vedi il nostro articolo sull’argomento per un’analisi completa del QoS.

Vedi anche:

Oliver

Online gamer and general home networking enthusiast. I like to create articles to help people solve common home networking problems.

Recent Posts