Come vedere quanti utenti sono collegati al Wi-Fi/router


Questa è una richiesta comune, specialmente su reti Wi-Fi congestionate con molti dispositivi che si connettono. Come possiamo sapere rapidamente quanti dispositivi sono effettivamente connessi al router Wi-Fi in qualsiasi momento?

È possibile trovare molto rapidamente questa informazione dalle pagine delle impostazioni della maggior parte dei router.

Ecco i passi rapidi per trovare il numero di utenti connessi a una rete wireless:

  • Accedi al tuo router (192.168.0.1 o 192.168.1.1 nel browser)
  • Inserisci il nome utente/la password del router
  • Trova Dispositivi/Dispositivi connessi/Clienti DHCP
  • Può anche essere sotto Wireless Clients
  • Dovrebbe apparire una lista di dispositivi connessi

Alcuni utenti sono scoraggiati dal dover armeggiare con il router, ma accedere e trovare queste informazioni è davvero molto facile, e vi guideremo attraverso ogni passo in dettaglio. Quasi tutti i router hanno ora l’opzione di visualizzare i dispositivi collegati, anche se alcuni modelli molto vecchi potrebbero non averla.

Passo #1 – Trovare i dettagli di accesso al tuo router

Se hai accesso diretto al tuo router, questo è facile. Di solito c’è un adesivo sul retro che riporta l’IP di accesso al router, il nome utente e la password. Trovali e annotali tutti; sarà qualcosa di simile a questo:

Se non hai accesso diretto al router, allora puoi cercare su Google la marca e il modello del tuo router, se lo conosci, o forse il tuo ISP e il router, e dovrebbe essere possibile trovare il login e la password di amministrazione del router, a patto che non siano stati cambiati dai valori predefiniti.

Se sono stati cambiati, allora dovrai ottenere i dettagli dalla persona che li conosce o fare un reset completo del router per riportare tutti i dettagli di login/password ai valori di default.

In ogni caso, l’IP di login del router è solitamente 192.168.0.1, 192.168.1.1 o 192.168.1.254 in Nord America ed Europa, anche se può variare.

Qui ci sono dei link ad alcune credenziali di accesso predefinite comunemente usate per i popolari ISP italiani:

Consulta la nostra guida completa alla risoluzione dei problemi se hai difficoltà ad accedere alla pagina delle impostazioni del tuo router.

Passo #2 – Accedere al router

Una volta ottenuti i dettagli di accesso, devi solo trovare un qualsiasi dispositivo con un browser internet e procedere come segue:

  • Accedi al tuo router, usando l’IP di accesso/nome utente/password che hai trovato nel passo #1. Inizia digitando l’IP di accesso nella barra degli indirizzi di qualsiasi browser. Il login del router è spesso 192.168.0.1, 192.168.1.1 o 192.168.1.254 o potrebbe essere qualcosa di diverso. Controlla l’adesivo sul retro del tuo router.
  • Una volta inserito l’IP di accesso corretto, dovrebbe apparire una coppia di caselle di nome utente/password. Digita il nome utente e la password – di nuovo saranno sul router da qualche parte o online.
  • Vedi qui per un aiuto se stai lottando per accedere alle impostazioni del tuo router, o se qualcuno ha cambiato questi dettagli di accesso in modo che non funzionino.
  • Se qualcuno li ha cambiati, allora dovrai ottenere i dettagli da loro o fare un reset di fabbrica completo del tuo router per resettare tutti i login a quelli di default.

Passo #3 – Trovare il menu Dispositivi

Una volta che sei all’interno del router, stai cercando un menu Dispositivi o Dispositivi collegati o Client wireless, che visualizza un elenco di dispositivi collegati, con i loro indirizzi MAC (identificatori fisici unici).

Come questo (router D Link):

Come per la maggior parte delle impostazioni del router, tuttavia, marche e modelli diversi hanno strutture di menu diverse e visualizzeranno questa impostazione con nomi diversi.

Quindi copriremo le interfacce dei router dei maggiori ISP italiani

Trovare i dispositivi connessi su un router TIM

Con i router TIM, basta andare al menu “Dispositivi connessi” ……

…..E dovrebbe apparire un elenco di dispositivi collegati, che ti dice anche come sono collegati (2.4 GHz Wi-Fi, 5 GHz Wi-Fi, o cavo LAN):

 

Trovare i dispositivi connessi su un router Vodafone

Con i router Vodafone, basta andare nel menu “Dispositivi” in basso, e poi nella scheda “Dispositivi” in alto:

Dovrebbe apparire una lista di tutti i dispositivi, che può essere separata dai dispositivi che sono attualmente connessi e che utilizzano il router (connesso), e dai dispositivi che sono stati connessi in passato ma non lo sono ora (disconnesso).

Trovare i dispositivi connessi su un router FastWeb

Con i router FastWeb, basta andare sul menu “Dispositivi” in alto, e dovrebbe apparire una lista di dispositivi attualmente connessi e online (dispositivi online):

Il menu “altri dispositivi” sulla sinistra conterrà una lista di dispositivi che sono stati collegati ma non sono attualmente online.

Sulla maggior parte dei router, puoi poi cliccare per vedere altre informazioni, come l’indirizzo MAC dei dispositivi.

A volte, queste informazioni saranno anche suddivise in dispositivi online e offline, dicendoti quali dispositivi stanno (o non stanno) effettivamente usando il router in questo preciso istante.

Identificare i dispositivi collegati

Quando queste informazioni vengono presentate per la prima volta, possono essere tutte un po’ senza senso, specialmente per gli utenti non tecnici, perché alcuni dispositivi possono avere un nome di dispositivo totalmente anonimo che non ti dice affatto che dispositivo è, o a chi appartiene. Oppure potrebbe essere semplicemente elencato come dispositivo sconosciuto (unknown), che non è molto utile.

Quindi visualizzare un elenco di dispositivi collegati può essere un modo eccellente per organizzare meglio i dispositivi, dando loro nomi identificabili in modo che sia più facile vedere quale dispositivo appartiene a chi.

Per fare questo, prima di tutto vedi questa guida definitiva per trovare l’indirizzo MAC di qualsiasi dispositivo per capire quale dispositivo appartiene a chi.

Una volta che avete capito questo, potete effettivamente assegnare nomi identificabili ad ogni dispositivo (es. la PS4 di Paul, il tablet di Francesca, il PC di casa ecc.), in modo da poter differenziare meglio i dispositivi su una rete e individuare meglio i dispositivi che non dovrebbero essere in rete (più avanti su questo).

La maggior parte dei router vi permette di farlo – nella pagina dei dispositivi connessi dovreste essere in grado di modificare il nome di ogni dispositivo in qualcosa di più riconoscibile. Cerca un’opzione per Modifica o Cambia Nome/Cambia Hostname vicino ad ogni dispositivo.

Software per rilevare i dispositivi connessi su una rete

Tuttavia, tutto ciò detto, ci sono altri modi per scoprire quali dispositivi sono collegati alla vostra rete, senza accedere al vostro router. Ci sono alcuni programmi che sono stati progettati per questo scopo, per scansionare la vostra rete Wi-Fi per i dispositivi connessi.

Ecco alcuni programmi che potete usare per fare questo:

  • Nirsoft’s Wireless Network Watcher – Programma scaricabile gratuitamente che scansiona la tua rete wireless ed elenca tutti i dispositivi collegati, ed elenca IP, indirizzo MAC e nome del dispositivo, esattamente come farebbe un router.
  • SoftPerfect Network Scanner – Un altro programma scaricabile che scansiona la tua rete ed elenca i dispositivi collegati. La versione di prova gratuita e illimitata elenca però solo fino a 10 dispositivi collegati.
  • AngryIP Scanner – Un altro programma gratuito che analizza la rete wireless locale per i dispositivi.
  • LANScan – App di scansione della rete locale solo per i dispositivi Apple. Da usare gratuitamente.
  • GlassWire Pro – Programma premium ($49 per PC), ma è molto più avanzato, ti mostra i dispositivi connessi, l’uso della banda per ogni dispositivo e app, più avvisi ogni volta che un nuovo dispositivo si connette alla rete Wi-Fi – particolarmente utile per gli utenti attenti alla sicurezza.

Sappiate però che, almeno con gli strumenti gratuiti, vi mostreranno solo i dispositivi che stanno attualmente utilizzando il Wi-Fi (dispositivi online). Se vuoi vedere tutti i dispositivi che si collegano a un router, che siano online o meno, è meglio che tu veda l’elenco dei dispositivi sul router stesso.

Dispositivi connessi e MAC Spoofing

È anche importante essere almeno perifericamente consapevoli del MAC Spoofing, dove un hacker esperto può clonare o “spoofare” un indirizzo MAC per avere accesso a una rete. In effetti, stanno rubando l’indirizzo MAC di un dispositivo e prendendo il suo posto sulla rete, il che può impedire al dispositivo reale e legittimo di connettersi in quanto il router spesso blocca gli indirizzi MAC duplicati.

Questo è possibile, ma in realtà è abbastanza raro, perché non ci sono molte persone con la conoscenza e l’intenzione di farlo, ma almeno siate consapevoli di questo e guardate la nostra guida su come rendere la vostra rete Wi-Fi più sicura per alcuni buoni consigli che renderanno la vostra rete molto più difficile da penetrare. L’impostazione di forti password di accesso al Wi-Fi e al router e la disattivazione di WPS sono due passi che puoi fare per rendere la tua rete Wi-Fi molto più sicura.

La linea di fondo è che in quasi tutti i casi, l’elenco dei dispositivi connessi visualizzato su un router o un programma sarà accurato. In rari casi, in cui hai un hacker fastidioso nelle vicinanze, potrebbe aver rubato uno degli indirizzi MAC del tuo dispositivo reale e sta usando la tua rete. Nella prossima sezione parleremo di come sbarazzarsi di loro.

Rimuovere i dispositivi indesiderati dalla rete

Cosa fare se nel corso del controllo dei dispositivi collegati al tuo router Wi-Fi, trovi dispositivi che non appartengono nemmeno a quel luogo, come un vicino che ha violato il tuo Wi-Fi e lo usa senza permesso? O semplicemente ci sono dispositivi che si trovano nella stessa casa, ma che stanno semplicemente monopolizzando la larghezza di banda, e vuoi cacciarli dalla rete?

Ne abbiamo parlato in dettaglio in un altro articolo, ma in realtà ci sono diversi modi per rimuovere i dispositivi indesiderati dal tuo Wi-Fi. Ecco un riassunto dei metodi principali:

Metodo #1 – Cambiare la password Wi-Fi – Per bloccare l’accesso ai dispositivi indesiderati. Naviga tra i menu per trovare il posto dove cambiare la password. Questo può essere sotto Wireless Settings/Security/Advanced, o ci può essere un’opzione/pulsante specifico per cambiare la password. Assicurati di cambiare anche l’admin/password del router, per evitare che l’hacker prenda il controllo del router.

Metodo #2 – Disabilita il Wi-Fi Dual Band – Una variazione dell’opzione 1. Se il tuo router sta trasmettendo sia un segnale a 2.4 GHz che a 5 GHz, e puoi identificare dall’indirizzo MAC di quali dispositivi vuoi rimuovere, puoi semplicemente disabilitare la banda su cui si trova, e dare la password per l’altra banda rimanente solo ai dispositivi che vuoi permettere sulla rete. Basta visualizzare i dispositivi su ogni banda, e disabilitare la banda su cui si trova il dispositivo indesiderato. Potrebbe essere necessario cambiare la password per la banda rimanente per una maggiore sicurezza.

Metodo #3 – Usare il filtraggio MAC – La maggior parte dei router ha un menu di filtraggio MAC che permette di inserire gli indirizzi MAC e permettere o bloccare l’accesso alla rete. Anche in questo caso dipende dal fatto che tu sia in grado di identificare quale dispositivo è quello indesiderato. Vedi questa guida definitiva per trovare l’indirizzo MAC di qualsiasi dispositivo per capire quale dispositivo appartiene a chi. Può essere aggirato da hacker esperti, ma è una buona misura di base.

Metodo #4 – Impostare una rete ospite – Una soluzione più intermedia, dove non vuoi buttare fuori del tutto un dispositivo, ma non lo vuoi sulla tua stessa rete per motivi di sicurezza o altro (per esempio ospiti o inquilini). A volte puoi impostare una rete ospite all’interno del router, che è separata dalla tua.

Metodo #5 – Impostare limiti di tempo – Un’altra soluzione intermedia, dove non si sta cacciando un dispositivo del tutto, ma si limita il tempo in cui può usare il router. Potrebbe avere un proprio menu o rientrare nel filtraggio MAC. Puoi permettere l’accesso a un dispositivo solo in certe ore del giorno.

Metodo #6 – Cancellare la password Wi-Fi sul dispositivo – Se hai accesso fisico al dispositivo che vuoi buttare fuori dalla rete, allora puoi andare nelle impostazioni di Rete/Wi-Fi del dispositivo e cancellare la password per la rete Wi-Fi, così dovrà essere reinserita per connettersi di nuovo. Puoi poi cambiare la password del Wi-Fi per un ulteriore livello di sicurezza.

Vedi il nostro articolo completo su come rimuovere i dispositivi dal tuo Wi-Fi, per una ripartizione completa di come fare tutte queste cose, più altre soluzioni, complete di immagini e video dove appropriato.

Oliver

Online gamer and general home networking enthusiast. I like to create articles to help people solve common home networking problems.

Recent Posts