Impostazione un IP Statico e Port Forwarding per PS4 (due metodi)


IP NAT

Un’altra cosa che spesso viene suggerita ai giocatori per aiutare la loro esperienza online è quella di impostare un indirizzo IP statico e poi personalizzare le opzioni di port forwarding sul loro router per la loro console. Per i non tecnici questi possono sembrare termini complessi, quindi cosa significano e come possono essere d’aiuto per il gioco online?

In parole povere, l’impostazione di un indirizzo IP statico per la vostra console di gioco corregge o “blocca” in modo efficace il suo indirizzo IP in modo permanente, che vi permette di effettuare il port forward su quell’indirizzo IP fisso.

Il port forwarding è un metodo efficace per dare priorità ad un certo traffico verso la vostra console di gioco, in modo che tutti i dati provenienti da determinate porte vengano inviati automaticamente alla console di gioco dal router.

Questo può potenzialmente ridurre la latenza eliminando qualsiasi barriera che i dati devono attraversare prima di arrivare alla console.

Vediamo più in dettaglio come farlo, in primo luogo per la console PS4 in particolare. Parleremo della console Xbox One in un post separato.

Cos’è un indirizzo IP (statico)?

L’indirizzo IP è l’acronimo di Internet Protocol address ed è fondamentalmente un indirizzo digitale per un dispositivo o un sito web. Di solito è composto da quattro numeri separati da punti (un esempio a caso è 77.234.46.251) ed è l’equivalente digitale di un indirizzo fisico per una casa. È un identificatore univoco che indica ad altre persone e dispositivi chi e dove ci si trova su Internet.

Tutti i siti web e i dispositivi hanno un proprio indirizzo IP, che viene poi mappato con i nomi dei siti web reali utilizzando i server DNS. Il modo in cui gli indirizzi IP sono amministrati significa anche che possono rivelare la posizione geografica approssimativa di un dispositivo.

Gli indirizzi IP possono in realtà essere raggruppati in interni ed esterni, quelli esterni emessi da un ISP su tutta la rete Internet e quelli interni emessi da un router verso i dispositivi all’interno di una casa o di un’altra rete locale.

Non c’è bisogno di andare oltre in questa sede, solo per affermare che gli indirizzi IP emessi da un router verso i dispositivi non sono normalmente fissi o permanenti, ma sono soggetti a cambiamenti di volta in volta.

Gli indirizzi IP possono però essere corretti personalizzando alcune impostazioni all’interno di un router o di un dispositivo. In questo modo si imposta un indirizzo IP permanente o fisso per un dispositivo come una console per videogiochi, il che significa che la console avrà sempre quel particolare indirizzo IP, a meno che non venga spostata in un’altra casa o che non si cambino nuovamente le impostazioni del router.

Di per sé questo non è di per sé molto utile, ma permette di fare il passo successivo del fort forwarding, che può aiutare a ridurre il ritardo nel gioco online.

In realtà ci sono un paio di modi diversi per impostare un IP statico per la PS4 – uno più facile e uno più difficile ma preciso. Il primo metodo consiste nell’assegnare un IP statico attraverso la console PS4 stessa; il secondo metodo più difficile consiste nell’assegnare un IP statico attraverso il router, che è il modo più corretto di farlo.

Tuttavia, tratteremo entrambi i metodi per gli utenti che non si sentono sicuri di poter giocare con le impostazioni del router. Esaminiamo ogni metodo a turno.

Metodo n. 1 – Impostazione di un IP statico sulla PS4 stessa (Metodo più semplice)

Cominciamo con il più semplice metodo di scorciatoia per impostare un IP statico sulla PS4. Potete farlo interamente sulla PS4 stessa se volete, anche se tecnicamente non è il modo corretto di farlo. Lo spiegheremo meglio quando descriveremo il secondo metodo più avanti.

Ecco i passi molto rapidi per impostare un IP statico sulla PS4 stessa:

  • Vai a ImpostazioniRete …. Configura connessione Internet
  • Selezionare WiFi o LAN a seconda del vostro connnection
  • Selezionare personalizzato di installazione per LAN
  • Per Indirizzo IP, passare a manuali e di input i seguenti valori:
      • Indirizzo IP – 192.168.0.x, dove x è un numero compreso tra 100 e 254 (si sceglie)
      • Subnet Mask – 255.255.255.0
      • Gateway predefinito – 192.168.0.1 o 192.168.1.1
      • DNS primario – 8.8.8.8
      • DNS secondario – 8.8.4.4
  • Corri attraverso il resto delle impostazioni così come sono, senza modificarle.
  • Salvare e test di connessione vostro internet per vedere se è possibile ottenere di nuovo online
  • In alternativa, potete andare su Impostazioni….Stato della connessione prima di iniziare, e annotare tutte le impostazioni di cui sopra con carta e penna, e poi andare a riconfigurare la connessione, inserendo i dettagli come li avete annotati, ma cambiando solo l’ultima cifra dell’indirizzo IP. A volte gli indirizzi IP, le Subnet Masks e i Default Gateways cambiano a seconda di dove ci si trova nel mondo.
  • Vedere il video qui sotto per una dimostrazione di come fare questo.

 

Il motivo per cui questo metodo non è tecnicamente corretto è che i router assegnano già gli indirizzi IP ai dispositivi su una rete domestica, e quindi impostandone uno da soli, come abbiamo notato sopra, si potrebbe tecnicamente scegliere un indirizzo IP che è già in uso sulla rete domestica da un altro dispositivo, causando conflitti di indirizzi IP.

In realtà, però, non è probabile che ciò avvenga fintanto che si sceglie un numero elevato – per questo motivo abbiamo suggerito di scegliere un numero compreso tra 100 e 254 – per il semplice motivo che su una rete domestica tendono ad esserci solo un massimo di 20 dispositivi, mentre c’è spazio per 254 dispositivi separati (l’ultima cifra dell’IP può essere da 1-254).

Quindi, finché si dispone di un numero normale di dispositivi sulla rete di casa, non c’è molta probabilità che il router superi i 100 nell’assegnazione dell’indirizzo IP a determinati dispositivi.

Certo, gli indirizzi IP tendono ad essere “affittati” per un tempo specifico da un router, dopo di che scadono, e il router ne emette uno nuovo, ma anche tenendo conto di questo, gli indirizzi IP vengono ancora riciclati e riutilizzati una volta scaduto un “lease” e il numero assegnato raramente supera i 100 sulla maggior parte delle reti domestiche con un numero normale di dispositivi. Quindi scegliere un numero elevato superiore a 100 dovrebbe andare bene la maggior parte delle volte.

Tuttavia, per i giocatori PS4 che vogliono fare la cosa dell’IP statico in modo più corretto, passiamo al metodo a lungo termine che segue.

Metodo n. 2 – Assegnazione di un IP statico per la PS4 attraverso il router (metodo tecnicamente corretto)

Per chi è più sicuro di usare i router, c’è un modo più completo e corretto di assegnare un IP statico per la PS4. È un po’ più lungo, ma in realtà non è così difficile da fare. Di solito richiede solo l’accesso al router e la personalizzazione di alcune impostazioni.

È impossibile fornire una guida definitiva in quanto i menu e le impostazioni di ogni router sono diversi, ma di seguito abbiamo un elenco generico dei passi necessari per farlo. I menu specifici possono avere nomi leggermente diversi a seconda della marca e del modello del router, ma ecco i passi generali:

  • Prendere nota dell’indirizzo IP corrente e dell’indirizzo MAC della console. Nella PS4, questi si trovano nella pagina “Stato della connessione Internet” delle impostazioni Internet, che si trova sotto il menu “Rete“.
  • Accedi al tuo router. Questo di solito significa digitare un indirizzo IP specifico nella barra degli indirizzi del browser; spesso si tratta di 192.168.0.1, 192.168.1.1.1 o 192.168.1.254 o può essere qualcosa di diverso. Se non lo conoscete, sarà sul retro del vostro router da qualche parte insieme alla password di accesso.
  • Una volta effettuato il login, vai su “Impostazioni avanzate” o qualcosa di simile.
  • Selezionare “Impostazioni LAN” o qualcosa di simile.
  • Selezionare “Prenotazione indirizzo”, “Prenotazione DHCP” o qualcosa di simile. Fare clic su “Aggiungi” per aggiungere un nuovo indirizzo IP statico.
  • Inserire un indirizzo IP che si desidera che la console abbia. Il campo viene solitamente compilato come 192.168.1.x con x è il numero personalizzato che si inserisce per identificare in modo univoco la console. Questo può essere qualsiasi cosa da 1 a 254; di solito è meglio scegliere qualcosa al centro come 100. Potete inserire l’IP che la vostra console ha attualmente se lo annotate.
  • Aggiungete anche l’indirizzo MAC come annotato.
  • Date un nome al dispositivo (ad es. la PS4 di Mike).
  • Aggiungere l’indirizzo IP, salvare le impostazioni e riavviare il router.
  • Riconfigurare la connessione a Internet sulla PS4 utilizzando le impostazioni Easy/Automatic per garantire che TUTTE le impostazioni siano impostate come predefinite o automatiche, dato che il router sta ora gestendo gli indirizzi IP. Non impostate nulla manualmente con questo metodo, poiché il router sta gestendo tutto questo. Scegliete semplicemente Easy/Automatic Setup.
  • Vedere il video qui sotto per una dimostrazione di questo metodo più lungo.

 

Inserisci l’indirizzo MAC del tuo dispositivo, più l’indirizzo IP fisso che vuoi riservargli, nelle impostazioni DHCP del tuo router.

Questo è tutto! Ora avete assegnato un indirizzo IP statico alla vostra console di gioco. Finché vivrete in quella casa, la vostra console avrà sempre quell’indirizzo IP, poiché è quello che le avete assegnato manualmente attraverso il router. Se doveste traslocare nella nuova casa, dovrete ovviamente ripetere il processo sul router nella nuova casa.

Ora potete passare al passo successivo del Port Forwarding alla console di gioco.

Come fare Port Forward on PS4

Ora che avete impostato un IP statico o fisso per la vostra PS4, potete portare in avanti o dare priorità a tutto il traffico verso la vostra console di gioco, il che ha il potenziale di ridurre il ritardo nel gioco online.

In pratica, rimuove qualsiasi barriera digitale per qualsiasi dato che va e viene inviato a una console di gioco, riducendo al minimo il ritardo nella trasmissione dei dati e, si spera, riducendo la latenza del processo.

Come per l’impostazione di un indirizzo IP statico, ci sono troppe marche e modelli di router diversi per fare un elenco definitivo, ma il processo è di solito simile.

La risorsa definitiva per questo è portforward.com, che ha indicazioni specifiche e personalizzate su come effettuare il port forward per quasi tutte le marche e i modelli di router esistenti.

Port forward

Il port forwarding può ridurre la latenza sulla vostra console di gioco

Il processo generale per il port forward tende ad essere il seguente, anche se ogni router ha i propri menu e le proprie impostazioni:

  • Effettuare il login al router come descritto sopra, utilizzando il formato 192.168.x.x IP e la password di login sul retro del router.
  • Andare su “Impostazioni avanzate” o simili.
  • Andare su “Port Forwarding“.
  • Aggiungi tutte le porte separatamente come indicato nella guida del tuo router su portforward.com. Di solito c’è un pulsante “Add” che si clicca su “Aggiungi” e basta aggiungere il valore della porta alle caselle pertinenti per ogni porta da inoltrare. A volte è possibile specificare anche le porte per giochi specifici.
  • Salvare le impostazioni e reimpostare il router.

 

Ancora una volta questo è il modo più lungo, ma tecnicamente corretto e preciso, per l’inoltro in porto. Esistono modi più rapidi e facili di inoltrare i porti.

L’uso delle impostazioni DMZ è il nostro metodo preferito, in quanto non richiede alcuna confusione per l’inserimento di specifici valori di porta uno ad uno. Basta posizionare la PS4 o altre console per giochi nella sezione DMZ del router e si può procedere.

Oliver

Online gamer and general home networking enthusiast. I like to create articles to help people solve common home networking problems.

Recent Posts