Non trova il router in listo rete Wi-Fi (8 Soluzioni)


Questo è un problema fastidioso ma abbastanza comune per la rete domestica – quando vuoi connetterti al tuo router, ma non appare nella lista delle reti Wi-Fi quando fai una ricerca.

Altre reti vicine possono apparire, come quella del tuo vicino, ma il tuo router no.

“Dov’è la mia rete!”

Ci sono in realtà diverse ragioni per cui questo può accadere, ma il più delle volte si riduce alle impostazioni del router o del dispositivo che non sono sincronizzate in qualche modo.

Ecco le soluzioni più comuni se non riesci a trovare il tuo router nell’elenco delle reti Wi-Fi:

  1. Assicurati che il Wi-Fi non sia disattivato sul tuo dispositivo.
  2. Resetta rapidamente il tuo router e il tuo dispositivo
  3. Assicurati di essere nel raggio d’azione e di ridurre le interferenze.
  4. Assicurati che il Broadcast SSID sia abilitato sul router.
  5. Attiva il servizio WLAN Autoconfig
  6. Aggiorna i driver di rete Wi-Fi sul tuo dispositivo
  7. Cambia il canale sul tuo router.
  8. Cambia la regione sul tuo dispositivo (Windows 7)

Esaminiamo ogni opzione a turno, con i passi da seguire per ciascuna di esse.

1. Assicurati che il Wi-Fi sia abilitato sul tuo dispositivo

Questa è la prima cosa da controllare: che il Wi-Fi non sia effettivamente disabilitato sul tuo dispositivo. Cerca un piccolo LED Wi-Fi da qualche parte sul portatile – assicurati che sia effettivamente acceso.

Premendo i tasti Fn+F5 o Fn+F10 sono i due modi più comuni per abilitare manualmente il Wi-Fi sul tuo portatile, oppure cerca su Google la tua marca e modello e come abilitare la scorciatoia Wi-Fi.

Su alcuni portatili, ci può essere anche un interruttore/tab sul dispositivo stesso per attivare o disattivare il Wi-Fi. Se il tuo dispositivo ce l’ha, assicurati che sia impostato su On.

 

2. Resettare il router e il dispositivo

Questo è un altro suggerimento veloce che a volte può funzionare – semplicemente riavviando il router e il dispositivo può a volte rinfrescare il segnale Wi-Fi e permetterti di connetterti.

Ecco alcune cose veloci da provare:

  • Prova a riavviare rapidamente il router e il dispositivo con il pulsante di accensione/spegnimento o il pulsante di riavvio.
  • Se questo non funziona, puoi provare un ciclo completo di accensione dei dispositivi, spegnendoli e scollegandoli completamente dalla presa di corrente per 5-10 minuti, prima di riaccenderli.

Un’altra cosa da provare per aggiornare rapidamente la connessione wireless è disabilitare e poi riabilitare l’adattatore di rete wireless sul tuo dispositivo.

Ecco i passi per farlo per i dispositivi Windows:

  • Windows 7 – Vai al Pannello di controlloRete e InternetCentro di rete e condivisione/connessioni di rete
  • Fare clic su Modifica impostazioni scheda a sinistra
  • Per Windows 10 – Fare clic sul segno Windows (angolo in basso a sinistra, poi sull’ingranaggio delle impostazioni. Fare clic su Rete e Internet, e sotto Impostazioni di rete avanzate, fare clic su Modifica impostazioni adattatore
  • Dovrebbe apparire un elenco delle connessioni internet cablate e wireless configurate sul vostro computer. Cliccare con il tasto destro del mouse su quella attualmente in uso (cablata o Wi-Fi) e poi cliccare su Disattiva.
  • Attendere qualche secondo per disabilitarla completamente, poi cliccare con il tasto destro del mouse e riattivare.
  • Vedere questo ripristina la connessione.

Disattivare e riattivare l’adattatore di rete può talvolta rinfrescare la rete

3. Assicurati di essere nel raggio d’azione e controlla le interferenze

Questo è più di un punto ovvio, ma dovrebbe comunque essere menzionato. Il tuo router potrebbe non essere visualizzato sul Wi-Fi perché sei troppo lontano da esso, o ci sono troppi ostacoli sulla strada.

Assicurati di essere abbastanza vicino al router per captare il segnale. Potresti avere difficoltà a connetterti da edifici esterni come i garage, o da distanze molto lunghe, quando ci sono molti muri o pavimenti di mezzo. Il Wi-Fi si indebolisce con la distanza.

Assicurati anche di controllare eventuali fattori che possono causare interferenze nel segnale Wi-Fi:

  • Tieni il tuo router e il tuo dispositivo lontano da qualsiasi altra apparecchiatura che emette RF come microonde, elettrodomestici, console di gioco, telecamere di sicurezza e così via.
  • Spostati più vicino al tuo router, se necessario.
  • Cerca di installare il tuo router in una posizione centrale della casa.
  • Anche spostare il router in una posizione più elevata a volte può aiutare con il segnale.
  • Controlla che il tuo ISP non stia avendo interruzioni di servizio nella tua zona.

4. Assicurati che il tuo router stia trasmettendo l’SSID

Questo può essere un problema se sei recentemente passato a una nuova rete Wi-Fi in un’altra casa, e questa rete è impostata per essere nascosta, il che significa che non può essere trovata così facilmente e non appare nella lista delle “Reti disponibili”, anche se è nel raggio d’azione.

Per cambiare questo, possiamo rendere l’SSID di nuovo visibile, se abbiamo il permesso di accedere al router.

Ecco i passi per farlo:

  • Accedi al tuo router. Questo di solito significa digitare un indirizzo IP specifico nella barra degli indirizzi del browser; spesso si tratta di 192.168.0.1, 192.168.1.1 o 192.168.1.254 o può essere qualcosa di diverso. Se non lo conoscete, sarà sul retro del vostro router da qualche parte insieme all’amministratore di login/password, o su Google.

  • Digitare l’admin e la password – anche in questo caso sarà sul router da qualche parte o online.
  • Stai cercando Wireless, Wireless Settings, o forse Security.
  • Ci dovrebbe essere un’opzione da qualche parte su SSID Broadcast o Visibility.
  • Se attualmente è disattivata, assicurati che questa opzione sia impostata su On o Enabled, o che la casella che permette la trasmissione o la visibilità dell’SSID sia selezionata.
  • In alternativa, potrebbe essere necessario deselezionare l’opzione per nascondere la rete Wi-Fi/SSID. Diversi router gestiranno questa opzione in modi diversi (abilitare la trasmissione o disabilitare la rete nascosta).

Passa Broadcast a Enabled (Abilitato)

Questo è fondamentalmente dire al tuo router di inviare un segnale che trasmette il suo SSID (nome) ai dispositivi vicini. Di solito è impostato su On per impostazione predefinita, ma a volte può essere disattivato, il che significa che il router Wi-Fi non appare inizialmente.

Questa opzione è forse più applicabile se ci siamo trasferiti in una nuova casa con un nuovo router, o se siamo appena passati a un nuovo ISP. Ovviamente non è raccomandabile andare a cambiare le impostazioni sul router di qualcun altro se sei un ospite, senza il suo permesso.

5. Impostare la configurazione WLAN su automatico

In alcuni casi la configurazione WLAN è impostata su manuale, il che significa che devi inserire manualmente il nome del router (SSID) e la password per connettere i tuoi dispositivi.

In questo caso hai 2 opzioni:

  • Connettere manualmente il tuo dispositivo al Wi-Fi
  • Cambiare la configurazione WLAN su Auto per lasciare che i dispositivi si connettano da soli senza che tu debba fare nulla.

Nella maggior parte dei casi, è probabilmente meglio abilitare semplicemente Auto WLAN Config per risparmiare tempo in futuro, ma esaminiamo ciascuna di queste opzioni.

Metodo #1 – Connetti manualmente il tuo dispositivo al Wi-Fi per Windows 10:

  • Vai a Impostazioni….Rete & Internet…..Wi-Fi.Gestione delle impostazioni Wi-Fi
  • Oppure basta cliccare sul simbolo Wi-Fi nell’angolo in basso a destra, Impostazioni rete e Internet, Wi-Fi.
  • Scorrere fino a Gestisci reti note……Aggiungi una nuova rete
  • Inserisci l’SSID (nome Wi-Fi) nella casella.
  • Seleziona il tipo di sicurezza (lo standard WPA è il migliore ora).
  • Inserisci la chiave di sicurezza (password)
  • Seleziona Connetti automaticamente se vuoi connetterti a questa rete ogni volta che sei nel raggio d’azione.
  • Clicca su Salva

Metodo #2 – Attivare WLAN AutoConfig – ecco i passi:

  • Apri la casella Esegui in Windows cercandola in Impostazioni, o digitando il tasto Windows + R.
  • Digita services.msc nella casella Esegui, come mostrato qui sotto.

  • Dovrebbe apparire la casella mostrata qui sotto. Trova l’opzione WLAN AutoConfig.

  • Cliccare con il tasto destro su WLAN AutoConfig e selezionare Proprietà
  • In Tipo di avvio, selezionare Automatico
  • Clicca su Applica e OK per salvare le impostazioni e uscire.
  • Riavvia il tuo dispositivo per vedere se questo risolve il problema del Wi-Fi.

6. Aggiorna i driver di rete Wi-Fi sul tuo dispositivo

Questa è un’altra cosa che a volte può impedirti di trovare reti Wi-Fi con il tuo dispositivo: i driver di rete non sono aggiornati. Aggiornarli è di solito molto semplice.

Ecco i passi per farlo:

  • Windows 7 – Vai al Pannello di controlloGestione dispositivi o apri la casella Esegui e digita devmgmt.msc e premi OK.
  • Per Windows 10 – Basta cercare e selezionare Gestione dispositivi nella barra di ricerca in basso a sinistra.
  • Dovrebbe apparire un intero elenco di categorie. Selezionare/doppio clic su Schede di rete
  • Selezionate l’adattatore di rete/WLAN per il vostro apparecchio (di solito in alto).
  • Cliccate con il tasto destro del mouse e selezionate Aggiornamento software driver.
  • Se c’è un aggiornamento, installatelo e vedete se questo risolve l’errore.

Fare clic sull’opzione aggiornamento software driver per la vostra scheda di rete.

In rari casi, alcuni utenti hanno scoperto che il DOWNGRADING (tornare a una versione precedente) invece di aggiornare i driver di rete wireless ha effettivamente risolto questo problema. Usare una versione precedente del driver di rete può ripristinare la connessione.

In questo caso dovresti andare in Gestione dispositivi come descritto sopra, ma selezionare l’opzione che dice “Fammi scegliere da un elenco di driver di dispositivi sul mio computer”, o qualcosa di simile. Dovete quindi selezionare una vecchia versione di driver dall’elenco e installare quella al suo posto, e vedere se questo risolve il problema.

7. Cambia il canale Wi-Fi sul tuo router

Questo è un buon suggerimento degli utenti che a volte ha aiutato a risolvere questo problema. Alcuni dispositivi sono configurati per trovare solo i router in una certa frequenza/banda, e se il tuo router sta operando su un canale/banda al di fuori di questa gamma, il tuo dispositivo non sarà in grado di trovarlo.

Per esempio, il tuo router potrebbe essere sul canale 13, ma il tuo dispositivo potrebbe essere in grado di trovare solo router sui canali 1-11 (questo può variare tra diversi dispositivi).

Quindi impostare il router su un canale diverso può risolvere il problema. Ecco i passi da seguire:

  • Accedi al tuo router come descritto sopra, usando il suo indirizzo IP, admin e password. L’IP è più comunemente 192.168.0.1 o 192.168.1.1 o 192.168.1.254.
  • Stai cercando Wireless, Wireless Settings, o qualcosa di simile.
  • Ci dovrebbe essere un’opzione da qualche parte su Channel o Wireless Channel.
  • L’intervallo di lavoro più comune è 1-11, quindi se è fuori da questo intervallo, spostalo in questo intervallo (scegli qualsiasi canale tra 1-11).
  • Se è già all’interno di questo intervallo 1-11, prova a sperimentare con diversi canali per vedere se il tuo dispositivo può trovarlo.
  • Salva le impostazioni e esci dal router.

Assicurarsi che il canale sia impostato tra 1-11

8. Cambia la regione sul tuo dispositivo (solo Windows 7)

Questa è davvero solo una variante del punto #7, un modo diverso di ottenere lo stesso risultato. In alcune regioni, i dispositivi sono configurati per funzionare con il Wi-Fi solo su certi canali, quindi piuttosto che cambiare il canale/banda sul router, cambiare la regione sul dispositivo può avere lo stesso risultato, permettendo al router e al dispositivo di “vedersi” sulla rete.

Ecco i passi per farlo per i dispositivi Windows 7:

  • Vai al Pannello di controllo (Windows 7)
  • Clicca su Rete/Internet….Wi-Fi
  • Trova il tuo dispositivo/adattatore Wi-Fi, clicca con il tasto destro e seleziona Proprietà
  • Clicca su Configura e vai alla scheda Avanzate
  • Ci dovrebbe essere un’opzione per cambiare la regione in qualcos’altro. Prova a sperimentare con regioni diverse da quella attuale per vedere se ora sei in grado di connetterti al router.
  • Questa opzione è disponibile solo su dispositivi Windows 7 e non Windows 10.

Cambiare la regione del paese in qualcos’altro

Oliver

Online gamer and general home networking enthusiast. I like to create articles to help people solve common home networking problems.

Recent Posts