Ripetitore Wi-Fi vs Adattatori Powerline (confronto completo)


Ripetitore Wi-Fi vs Powerline vs Powerline Wi-Fi

In realtà ci sono un sacco di prodotti per la rete domestica attualmente disponibili per aumentare la copertura Internet in tutta la casa. Tra adattatori powerline, adattatori wireless powerline, booster WiFi ed amplificatori di segnali, ci sono un sacco di opzioni tra cui scegliere.

Spesso c’è molta confusione su cosa sono effettivamente tutti questi prodotti diversi, come funzionano effettivamente e qual è l’esatta differenza tra loro. In questo articolo vogliamo dissipare questa confusione differenziando completamente i prodotti.

Riassumiamo brevemente:

I ripetitore/amplificatori di segnale Wi-Fi sono semplici modelli a presa singola che catturano e amplificano il segnale Wi-Fi esistente dal router. Gli adattatori Powerline sono kit a due prese che forniscono una connessione internet via cavo utilizzando i circuiti elettrici della casa.

Gli adattatori wireless powerline fanno la stessa cosa dei modelli standard, ma in aggiunta forniscono anche un punto di accesso Wi-Fi clonato per collegare anche i dispositivi più piccoli.

I ripetitori Wi-Fi tendono ad essere migliori per potenziare il Wi-Fi su brevi e medie distanze per i dispositivi portatili. Gli adattatori Powerline possono essere utili per fornire connessioni affidabili, ad alta larghezza di banda e a bassa latenza per i giocatori e gli streamer che sono più lontani dal router.

In poche parole, questa è la differenza tra tutti questi dispositivi. Diamo un’occhiata più dettagliata a come funziona ogni dispositivo, quali sono le differenze tra loro e quando ogni prodotto potrebbe essere migliore in circostanze diverse.

Ripetitore Wi-Fi/Amplificatori di Segnale Spiegati

Inizieremo con i modelli ripetitore WiFi e Amplificatori di Segnale, che sono i più semplici tra i prodotti di rete domestica studiati per migliorare la copertura wireless in tutta la casa.

Di solito sono modelli a presa singola, che vengono semplicemente inseriti in una presa a muro tra il router principale e gli altri dispositivi.

Il booster / amplificatore così può “catturare” e amplificare il segnale wireless esistente dal router principale, aumentandolo in modo che possa raggiungere le aree più remote della casa che possono trovarsi in difficoltà con un segnale più debole collegandosi solamente al router principale.

Come funzionano i ripetitore Wi-Fi – breve video introduttivo.

https://youtu.be/7LskLclTtO0

Super Boost Wifi Extender

Ecco un esempio di come funziona un semplice prodotto ripetitore Wi-Fi – funziona Super Boost Wi-Fi

Questi modelli tendono ad essere i più accessibili nella gamma di prodotti per la rete domestica, e la configurazione è generalmente semplice. È sufficiente inserirli in una presa a muro tra il router principale e i posti dove si sta combattendo contro un WiFi debole.

Con qualche semplice configurazione diventano fondamentalmente dei nuovi access point wireless ai quali è possibile collegare diversi dispositivi. La maggior parte dei modelli di amplificatori fornisce anche una porta ethernet sul lato inferiore per collegare un dispositivo cablato, se lo si desidera.

Il rovescio della medaglia però, è che non si può fare affidamento su di loro per funzionare in tutti i casi, dato che il Wi-Fi in tutte le sue forme è incline a diminuire e indebolirsi con la distanza dal punto di accesso, anche se potenziato con semplici modelli di amplificatori come questo.

Sono ideali per aumentare la copertura WiFi a breve e media distanza, quando il router principale sembra avere problemi a distribuire il WiFi in modo affidabile ovunque sia necessario.

Funzionano al meglio con il minimo ingombro e quando sono posizionati in linea di vista diretta del router principale; guarda l’eccellente video qui sopra per una semplice guida su come funzionano gli amplificatori e come impostarli per ottenere i migliori risultati.

Ecco alcuni modelli di estensore Wi-Fi comunemente raccomandati per i giocatori online, basati su prestazioni e affidabilità, e in diverse fasce di budget.

Clicca sui link dei prodotti per visualizzarli su Amazon (link di affiliazione):

Getue Wi-Fi Extender – Ottimo rapporto qualità-prezzo e anche molto apprezzato. Un modello di ripetitore molto efficace che è ampiamente utilizzato in Europa. Design compatto della spina.

Netgear EX3700 Wi-Fi Extender – Modello extender con un eccellente rapporto qualità-prezzo, un’ottima valutazione media e può fare un buon lavoro per i giocatori a seconda delle circostanze.

TP Link AC 1750 RE450 Extender – Un modello più costoso, ma ampiamente segnalato per le sue buone prestazioni. Antenne multiple per propagare il miglior segnale possibile e una connessione Gigabit Ethernet per connessioni cablate. Un design meno discreto, ma generalmente offre buone prestazioni.

Ci sono molti altri modelli diversi che funzionano più o meno allo stesso modo. Naturalmente, le valutazioni e il design differiscono da marca a marca.

Vantaggi dei Ripetitore Wi-Fi/Booster – Di solito i modelli sono molto economici, e necessitano di una configurazione semplice.

Può essere molto efficace in alcune case estendere la portata del tuo router wireless esistente, per lavoro, per lo streaming ecc, a condizione che siano installati correttamente con una buona visibilità del tuo router. Può essere ideale per case e appartamenti open space. Non sono così onerosi nel caso non dovessero funzionare.

Contro dei Wi-Fi Booster/amplificatori – Poiché sono i modelli più economici, sono anche i più bizzarri e meno affidabili. Non funzionano in modo affidabile in tutte le circostanze e presentano recensioni contrastanti. Non aiutano ad estendere il wifi quando ci sono un sacco di ostacoli, come pareti spesse. Meglio utilizzare gli adattatori powerline con le lunghe distanze.

Adattatori Powerline Spiegati

Passiamo ai modelli leggermente più avanzati di adattatori powerline. Questi consistono in un kit o in una coppia di adattatori, uno dei quali viene inserito e collegato al router, l’altro inserito e collegato al dispositivo.

I due adattatori quindi comunicano utilizzando l’impianto elettrico della casa per fornire una connessione internet cablata al terminale ricevente. Si tratta di dispositivi di rete domestica intelligenti che sfruttano il fatto che il cablaggio in rame può anche trasmettere dati ed elettricità. Trasformano essenzialmente la tua presa di corrente in una connessione internet.

  1. Inserire un adattatore in una presa a muro e collegarlo al router.
  2. Inserire l’altro adattatore in una presa a muro e collegarlo a qualsiasi dispositivo.
  3. Le due spine trasferiscono i dati tra di loro per fornire una connessione Internet cablata al dispositivo in qualsiasi punto della casa.

Per questo motivo sono degli ottimi dispositivi da utilizzare quando si è alle prese con un segnale WiFi debole dal router principale, ma non si è sicuri che un semplice modello di amplificatori di segnale possa fornire la copertura di cui hai bisogno, forse a causa della distanza dal router o del numero di pareti spesse o di altri ostacoli.

Gli adattatori powerline standard non aumentano il segnale WiFi esistente, ma forniscono invece un punto di accesso cablato completamente nuovo, che è spesso più forte e più affidabile di una connessione wireless, purché il cablaggio della casa sia affidabile e in buone condizioni.

In questo senso, possono essere ideali per i gamer, gli streamer e gli scaricatori pesanti che necessitano della connessione più potente possibile, con la massima larghezza di banda e la minima latenza.

Le connessioni via cavo sono sempre preferibili al wireless per omogeneità ogni volta che è possibile utilizzarle, come abbiamo già detto altrove, e gli adattatori powerline consentono questo anche quando si è molto lontani dal router e non si vogliono far passare lunghi cavi ethernet attraverso la casa.

La tecnologia Powerline può sostanzialmente raggiungere lo stesso risultato, utilizzando però l’impianto elettrico (per lo più nascosto) della casa. Per collegare ogni adattatore al router/dispositivo, di solito fornito con ogni kit, sono sufficienti due piccoli cavi ethernet ad ogni estremità.

Non ci sono problemi di fai da te o di configurazione complicata; gli adattatori powerline sono in ogni caso semplici dispositivi plug and play e sono una soluzione per la rete domestica ampiamente sottoutilizzata che permette di bypassare completamente il WiFi e di accedere a connessioni cablate anche a distanza dal router principale.

D’altra parte, i circuiti della casa devono essere in buone condizioni e cablati in modo tale che gli adattatori possano comunicare e fornire un segnale sufficientemente buono. Questo può escludere alcune case più vecchie, dove il cablaggio non è in ottime condizioni, e anche case dove corrono diversi metri o feed, magari con annessi o dipendenze.

Allo stesso modo, gli adattatori powerline possono comunicare tra le fasi, ma ci può essere un calo di velocità ogni volta che attraversano una nuova fase. Essi sono anche suscettibili di interferenze a volte da dispositivi di maggior consumo energetico, anche se allontanarli da questi dispositivi può risolvere questo problema.

Il nocciolo della questione è che gli adattatori powerline possono funzionare bene nella maggior parte delle case moderne e semi moderne. Potresti trovare qualche problema nelle case più grandi o più vecchie, dove il cablaggio è tale che gli adattatori non possono comunicare.

Nella maggior parte delle case andrà tutto bene. Consulta il nostro articolo sui problemi occasionali con le linee elettriche e anche la nostra guida completa per la risoluzione di eventuali problemi.

Per le persone che cercano una connessione più potente con il proprio router, gli adattatori powerline rimangono una soluzione eccellente che può essere più affidabile rispetto all’utilizzo di modelli standard WiFi o degli amplificatori semplici.

Vantaggi Adattatore Powerline – Può fornire una connessione ethernet forte e cablata a distanza dal router senza dover far passare lunghi cavi attraverso la casa. Nessun dispositivo plug and play senza senso, può fornire connessioni molto affidabili e una notevole larghezza di banda. Evita il fastidio del wifi che disconnetersi. Perfetto per i giocatori e gli scaricatori pesanti che hanno bisogno di una connessione forte.

Svantaggi Adattatori Powerline – Non funzionano in tutte le case. Il cablaggio deve essere in buone condizioni ed abbastanza buono e funzionante sullo stesso metro per far sì che gli adattatori comunichino. Va bene o è eccellente nella maggior parte delle case, ma in case più vecchie e più grandi può presentare qualche problema. È soggetto anche alle interferenze di altri dispositivi, anche se questo problema può essere risolto posizionando correttamente gli adattatori.

Clicca qui per vedere il popolare TP Link adattatore Nano powerline su Amazon.

Vedere anche la nostra tabella di confronto rapido dei prodotti, che suddivide tutti i principali modelli TP Link (cablati e wireless) per caratteristiche e funzionalità a colpo d’occhio.

Adattatori Powerline Wireless Spiegati

Passiamo a un prodotto ancora più avanzato: gli adattatori wireless powerline. Siamo consci del fatto che qui si può verificare un sovraffaticamento delle terminologie, ma le differenze tra questi prodotti diversi sono facilmente spiegabili.

Gli adattatori powerline wireless sono un passo avanti sia rispetto agli amplificatori di segnale/booster WiFi, sia rispetto agli adattatori powerline standard.

Il quadro può essere un po’ confusionario dato che alcune persone usano il termine “wifi booster” per riferirsi a un kit di adattatori powerline wireless.

In realtà noi consideriamo solo booster o amplificatori come i più semplici modelli a presa singola che spesso non sono così efficaci come due kit di adattatori powerline.

I modelli di adattatori wireless powerline sono prodotti più sofisticati, in quanto utilizzano effettivamente il cablaggio elettrico della casa per fornire un punto di accesso cablato, come con i kit standard powerline, ma anche un punto di accesso WiFi clonato per collegarvi i dispositivi più piccoli.

Non si limitano a “catturare” e trasmettere il segnale WiFi esistente dal router principale come i semplici modelli dei booster/amplificatore a presa singola, ma creano un access point wireless completamente nuovo all’estremità ricevente.

È come se collegassi i tuoi dispositivi portatili ad un nuovo “mini router” ovunque tu abbia la seconda presa installata, come ad esempio una camera da letto al piano superiore o un corridoio.

iPhone, tablet ecc. possono quindi collegarsi a questo access point più vicino e più forte per un segnale migliore rispetto al router principale al piano di sotto. I modelli wireless dispongono inoltre di almeno una porta ethernet per consentire di collegare anche dispositivi cablati come le console di gioco.

Guarda il video qui sotto per una fantastica dimostrazione di 2 minuti su come funziona la tecnologia powerline, sia per i modelli cablati che wireless.

https://youtu.be/QmGFZSFEUqo

 

Questi prodotti sono ideali se ti piacciono i vantaggi offerti dagli adattatori powerline, come fornire connessioni cablate a stanze più lontane dal router, ma desideri anche un nuovo access point wireless per collegare dispositivi più piccoli come tablet, notebook, ecc.

Questi modelli wireless forniscono entrambe queste funzioni, e quindi possono soddisfare non solo i giocatori e gli streamer, ma anche gli utilizzatori di dispositivi portatili. Si tratta di prodotti per la rete domestica più completi e quindi sono più costosi rispetto ai modelli standard di adattatori powerline solamente cablati.

Fare clic qui per visualizzare il modello TP Link WPA-4220 Kit Wi-Fi Powerline modello, con 2 porte più Wi-Fi all’estremità di ricezione.

Consulta anche la nostra Tabella Rapida Di confronto Dei Prodotti che tratta tutti i modelli TP LInk principali (cablati e wireless) per funzionalità e caratteristiche.

Qual è il Miglior Prodotto e In Quali Circostanze?

Terminiamo il nostro confronto con una panoramica dei casi in cui ogni dispositivo potrebbe essere più utile a diversi utenti a seconda delle esigenze.

Quando un Ripetitore Wi-Fi  è meglio? – Gli amplificatori o booster singoli più semplici sono i migliori se si desidera un wifi migliore, magari in una o due stanze lontane dal router per la navigazione e lo streaming. Possono sicuramente funzionare bene anche a distanze maggiori, ma le prestazioni sono più altalenanti quando si cominciano a incontrare più muri/pavimenti lungo il percorso.

Quando un Adattatori Powerline è meglio? – I modelli standard di adattatori powerline cablati sono i migliori quando si vuole ottenere la massima ampiezza di banda/e la minima latenza possibile quando si è lontani dal router principale. Ottimo per fornire forti connessioni solo a dispositivi statici – dispositivi per lo streaming, PC, console di gioco, ecc.

Ideale per lo streaming di Netflix e Youtube e gli scaricatori pesanti (ampiezza di banda massima) e i giocatori (latenza minima), in quanto forniscono una connessione cablata tra il dispositivo e il router per la migliore omogeneità possibile a distanza. Quasi sempre molto più preferibile al Wi-Fi a distanza.

Quando un Adattatori Powerline Wi-Fi è meglio? – Ottimi se si hanno dei dispositivi ad alta larghezza di banda che è necessario collegare, ma anche alcuni dispositivi portatili come iPhone, tablet, notebook, ecc. I modelli powerline wireless generano anche un access point wifi clonato per collegare questi dispositivi, così come le porte ethernet per collegare le console di gioco, ecc.

Opzione aggiuntiva – Sistemi Mesh Wi-Fi – Se magari ti trovi in uno scenario in cui nessuna di queste opzioni si adatta alla perfezione, allora il Sistema Wi-Fi Mesh è un’alternativa da prendere in considerazione.

Questi possono essere intesi come una versione più avanzata e molto più costosa dei modelli amplificatori di segnale, costituiti da un insieme di 2 o 3 nodi o pod che vengono posizionati per la casa in certi punti per aumentare il segnale wifi esistente per una migliore copertura completa.

Sono prodotti molto costosi, ma sono dotati di una tecnologia molto più avanzata rispetto ai semplici ripetitore Wi-Fi, e possono essere ottimi per diffondere meglio i segnali Wi-Fi su una vasta area. Possono essere la soluzione ideale per case molto grandi dove la tecnologia powerline non funziona con il collegamento elettrico significa o non ha senso installarla perché ci sono troppi access point necessari.

In questi casi i sistemi Mesh possono essere un sistema più efficiente per fornire una migliore copertura internet su una vasta area.

Consulta la nostra pagina sui sistemi mesh per alcuni dei modelli più popolari.

Guarda Anche:

Oliver

Online gamer and general home networking enthusiast. I like to create articles to help people solve common home networking problems.

Recent Posts