Una VPN rende Sicura il vostro Wi-Fi? Risposta completa


VPN Wi-Fi

Nel nostro articolo sulla sicurezza Wi-Fi abbiamo esplorato alcune potenziali vulnerabilità con le reti Wi-Fi, sia pubbliche che private, e alcune possibili soluzioni per rendere il Wi-Fi più sicuro.

Ma che dire delle reti private virtuali (VPN) in particolare? Come funzionano e possono rendere più sicure le connessioni wireless?

Le VPN sono un ottimo strumento per rendere più sicura la navigazione su un dispositivo su qualsiasi rete wireless. Creano una connessione sicura e criptata che protegge il browser da eventuali hackeraggi e garantisce la privacy dei dati inviati. Le VPN sono estremamente difficili da hackerare e sono uno strumento essenziale per chiunque voglia rendere la propria navigazione più sicura e privata.

Vediamo più in dettaglio come funzionano le VPN e alcune diverse VPN che consigliamo.

Le vulnerabilità del Wi-Fi pubblico

Sebbene il Wi-Fi nelle case private tenda ad essere ragionevolmente sicuro, presenta comunque alcune vulnerabilità. Si possono prendere alcune precauzioni, come avere nomi utente e password forti, e alcune impostazioni del router possono essere modificate per rendere la rete wireless più sicura e meno probabile che venga violata.

In realtà, le segnalazioni di violazioni delle reti wireless private sono piuttosto rare. L’hacker deve essere abbastanza vicino da captare il segnale e se si seguono le precauzioni che abbiamo suggerito, sarà comunque molto più difficile per lui hackerare il router.

Un team di esperti belgi è riuscito ad hackerare il moderno protocollo di sicurezza Wi-Fi WPA 2 nel 2017, esponendo un buco nella chiave di sicurezza. Fortunatamente, erano ricercatori sull’argomento e non avevano cattive intenzioni. Le patch sono state rapidamente rilasciate nel tentativo di risolvere il problema.

Tuttavia, il problema più grande della sicurezza Wi-Fi è rappresentato dalle reti Wi-Fi pubbliche, che non hanno lo stesso livello di sicurezza di quelle domestiche.

Le reti Wi-Fi pubbliche tendono ad essere configurate per comodità di sicurezza, spesso non sono criptate o protette da password, il che significa che qualsiasi dato inviato su di esse può essere intercettato in un attacco di Man in the Middle.

Vedi il nostro articolo per un eccellente riassunto dei problemi con il Wi-Fi pubblico. La cosa principale è ovviamente quella di non inserire alcuna informazione sensibile su una rete wireless pubblica, a meno che non ci sia un qualche tipo di crittografia, o il simbolo verde del lucchetto https o preferibilmente una VPN, che spiegheremo in dettaglio qui di seguito.

Per la navigazione generale come i risultati sportivi, le previsioni del tempo, le notizie, ecc. la sicurezza non ha molta importanza, ma se si inseriscono informazioni personali o private di qualsiasi tipo come nomi utente, password e dati bancari che non si vorrebbero far vedere ad altri, la rete wireless deve essere sicura.

Si sconsiglia l’uso di Wi-Fi non protetto in qualsiasi luogo pubblico come il seguente:

  • Caffè/Bar/Ristoranti
  • Hotel – un rischio cruciale per la sicurezza – vedi il nostro post su questo.
  • Aeroporti – leggi il nostro post su Wi-Fi per l’aeroporto
  • Stazioni ferroviarie e di autobus e su alcuni treni
  • Università e campus universitari
  • Biblioteche pubbliche
  • Centri commerciali
  • Qualsiasi altro edificio pubblico con Wi-Fi

Public Wifi Sign

Il Wi-Fi pubblico, in particolare, spesso non è molto sicuro ed è aperto agli hacker che intercettano i dati attraverso attacchi “Man in the middle”.

Che cos’è una VPN e come funziona?

Una rete privata virtuale o VPN è un software che crea una connessione internet sicura per il vostro dispositivo. In realtà crea un tunnel virtuale solo per la vostra navigazione in modo che nessun altro possa vederlo o accedervi.

Una volta configurata una VPN è molto difficile da hackerare, quindi è un potente strumento per la sicurezza e la privacy su internet.

Per questo motivo sosteniamo che sia uno strumento essenziale per chiunque inserisca dati personali o sensibili su una rete Wi-Fi pubblica, come un caffè, un aeroporto o un altro edificio pubblico.

Le VPN possono anche sostituire il vero indirizzo IP di una persona con un indirizzo IP diverso, facendo sembrare che stia navigando da un’altra regione o addirittura da un altro paese, il che può aiutare gli utenti ad aggirare le restrizioni del governo e degli ISP su alcuni siti.

VPN protection

Le VPN possono rendere le connessioni più sicure e private

Le VPN possono aiutare anche sulle reti Wi-Fi domestiche

Anche le VPN offrono vantaggi simili quando vengono utilizzate sulle reti Wi-Fi domestiche, anche se la sicurezza su queste reti tende comunque a essere migliore rispetto al Wi-Fi pubblico.

Le reti Wi-Fi domestiche non hanno così tante persone che si connettono, e queste persone non sono estranee, al contrario delle enormi reti pubbliche come negli hotel e negli aeroporti con centinaia di estranei che si connettono.

Detto questo, le reti Wi-Fi domestiche private possono ancora essere violate, ma non così facilmente. Pensate ai condomini e ai centri urbani dove molti utenti sono affollati in uno spazio ridotto e possono tutti raggiungere la rete Wi-Fi dell’altro.

Basta una sola persona che sappia cosa sta facendo con l’hacking e che abbia la malvagia intenzione di hackerare una rete vicina e rubare dati personali.

Quindi le VPN sono sicuramente ancora utili anche sulle reti domestiche. Non impediscono tanto l’hacking di una rete privata quanto proteggono il traffico dei singoli browser su quella rete. Utilizzando una VPN, nessuno è in grado di vedere quali dati vengono inviati e ricevuti.

Nella migliore delle ipotesi, tutto ciò che un hacker potrebbe vedere è che si sta effettuando una connessione criptata, ma non esattamente ciò che si sta inviando su quella connessione.

Chiunque su quella rete non utilizzi una VPN non riceverebbe lo stesso livello di protezione, anche se alcune VPN possono essere installate sui router stessi per consentire una protezione più diffusa.

Questo è più o meno lo stesso modo in cui funziona il lucchetto verde https “sicuro” SSL; solo una buona VPN tenderà ad usare una crittografia molto più forte del lucchetto SSL, rendendo la connessione molto più difficile da hackerare.

Le VPN possono anche essere utili per conservare la privacy all’interno di reti Wi-Fi domestiche condivise, soprattutto con tutte le condivisioni di dati che le applicazioni e i dispositivi di streaming ora fanno, a volte a insaputa dell’utente o senza il suo consenso. Alcuni utenti non si sentono a proprio agio a condividere queste informazioni con altre persone in rete.

In altre parole, al giorno d’oggi, a volte i video che un utente ha guardato sul proprio dispositivo di streaming possono apparire come video consigliati sul dispositivo di streaming di un’altra persona sulla stessa rete, poiché i programmi/app su questi dispositivi a volte sincronizzano o condividono i dati senza che l’utente ne sia a conoscenza o acconsenta.

L’utilizzo di una VPN può fermare tutto questo, criptando completamente la connessione da e verso il dispositivo. Nessun altro utente, o dispositivo, su quella rete sa cosa stai facendo su una connessione VPN.

Più in generale, le VPN tendono ad essere più strumenti di privacy utilizzati dai singoli dispositivi su una rete per rendere tutta la navigazione su quel dispositivo privata e sicura.

La buona notizia, tuttavia, è che gli abbonamenti VPN a pagamento tendono a consentire l’installazione su più dispositivi, spesso 5 o 6, per garantire comunque una protezione diffusa. Vediamo ora alcune buone opzioni a pagamento.

Alcuni buoni fornitori di VPN

Allora, quali sono alcune buone VPN che potete utilizzare per proteggere il vostro traffico di rete wireless e aumentare la vostra privacy online? Guarderemo alcune buone opzioni VPN a pagamento – VyprVPN, Le VPN, NordVPN e Tunnelbear.

Anche se ci sono servizi VPN gratuiti disponibili, sono nella nostra esperienza quasi universalmente lenti, a volte inaffidabili e hanno dati e limitazioni di utilizzo che li rendono ingombranti da utilizzare.

Per pochi euro al mese riteniamo sia meglio utilizzare un servizio VPN a pagamento. Alcuni dei fornitori qui sotto, come Tunnelbear, vi offrono anche una prova iniziale gratuita per testare il prodotto. I servizi VPN gratuiti, specialmente i componenti aggiuntivi del browser, spesso hanno una larghezza di banda così limitata che anche la navigazione di base è dolorosamente lenta e tutto ciò che è più intensivo di larghezza di banda come lo streaming video è quasi impossibile.

I servizi VPN a pagamento offrono un servizio molto più affidabile e veloce dove è possibile eseguire lo streaming di video e scaricare in tutta sicurezza.

1. VyprVPN

Vypr VPN è il più veloce dei servizi VPN che consigliamo. Con server veloci e affidabili e l’uso illimitato di dati e senza cappucci per il download, la Svizzera basata su Vypr VPN è ideale per chi vuole utilizzare una VPN per le attività più impegnative in termini di larghezza di banda come lo streaming di YouTube o il download di file di grandi dimensioni. Hanno una scelta di più di 700 server in 6 continenti.

Per i servizi di streaming si può arrivare a lavorare con VyprVPN anche se la buona notizia nel loro servizio sconfigge la strozzatura della larghezza di banda che viene applicata da alcuni ISP. In altre parole, su una normale connessione internet, gli ISP a volte limitano la vostra larghezza di banda se vedono che state facendo certe cose.

Con una VPN come Vypr possono vedere solo una connessione internet criptata (non possono vedere esattamente quali dati vengono inviati), quindi non possono strozzare o limitare la vostra larghezza di banda in base a ciò che state facendo online.

Gli account Vypr VPN Premium hanno anche una funzione “Chameleon” che permette al software di sconfiggere i tentativi di bloccare l’utilizzo delle VPN. Ha avuto successo nel permettere agli utenti di aggirare i tentativi di blocco del governo in paesi come Cina, Russia, Iran e Turchia.

Questa può essere una caratteristica estremamente preziosa, visti gli sforzi aggressivi del governo cinese, in particolare per censurare Internet e bloccare l’uso delle VPN.

Come gli altri servizi Vypr è disponibile su un’ampia varietà di dispositivi e sistemi operativi, compresi i televisori, e può essere installato sul router stesso se lo si desidera per una protezione più diffusa. Come NordVPN ha anche un kill switch che mantiene la navigazione privata in caso di eventuali disconnessioni.

VyprVPN gestisce anche tutto il suo traffico attraverso server DNS a conoscenza zero su misura, il che significa che non conserva alcun registro dei dati degli utenti.

Principali vantaggi:

  • Tantissimi server veloci
  • Servizio affidabile
  • Zero memorizzazione dei dati utente
  • Tecnologia avanzata per sconfiggere il blocco delle VPN.
  • Forte politica sulla privacy – con sede in Svizzera.

Clicca qui per vedere la nostra recensione completa del servizio VyprVPN.

2. Le VPN

“Le VPN” è un altro fornitore, particolarmente popolare in Europa con i suoi menu e la sua interfaccia multilingue. La cosa più importante per i nostri lettori è che hanno menu in lingua italiana, mentre alcuni altri fornitori di VPN non ce l’hanno.

Se cliccate sul link del prodotto Le VPN nella tabella sottostante, vi porterà direttamente ad una pagina di destinazione in lingua italiana per comodità. Gli altri fornitori non hanno questo.

Per quanto riguarda il servizio attuale, Le VPN è un fornitore affermato e affidabile, con centinaia di server veloci tra cui scegliere in oltre 100 paesi.

Anche il loro prezzo è ragionevole – non è il più economico, ma nemmeno il più costoso. Offrono anche una garanzia di rimborso di 7 giorni per provare il servizio – non tutti i provider lo offrono.

Le VPN sono un’ottima opzione per i browser basati in Europa, e probabilmente battono anche solo VyprVPN nella nostra lista perché i loro menu sono in italiano per la facilità d’uso.

Vantaggi principali:

  • Centinaia di server
  • Lingua italiana supportata – grande vantaggio.
  • Supporto per la maggior parte dei dispositivi.
  • Zero memorizzazione dei dati utente
  • Prezzo ragionevole
  • Bitcoin accettato.

Le VPN è la nostra prima scelta per i lettori italiani. Clicca qui per controllare i prezzi correnti. Vedi anche la tabella di confronto qui sotto.

Che cos’è una VPN?

3. NordVPN

NordVPN è il primo della nostra lista, ed è un servizio VPN con molte caratteristiche e molto rispettato nel settore. Ha un’interfaccia facile da installare e da usare che può essere utilizzata su un massimo di 6 dispositivi contemporaneamente, comprese le console di gioco e le Smart TV.

Il loro servizio vi offre l’accesso a ben oltre 5000 server in 62 diversi paesi del mondo a partire dall’estate 2020, battendo facilmente altre VPN per la selezione dei server.

Il servizio NordVPN cripta il suo traffico due volte per una maggiore sicurezza e tranquillità, e dispone anche di un “Kill Switch” che interrompe l’invio di tutto il traffico se il dispositivo è scollegato dal router per qualsiasi motivo.

Anche Nord VPN, come le altre opzioni, non tiene i registri della navigazione di alcun utente, in modo da garantire la privacy utilizzando il servizio. Il loro servizio è registrato a Panama che non ha leggi sulla conservazione dei dati. La scelta dei server e la doppia crittografia sono i principali punti di forza della Nord VPN.

Vantaggi principali:

  • La più grande scelta di server di gran lunga.
  • Server veloci e affidabili
  • Doppia crittografia per una maggiore sicurezza
  • Zero memorizzazione dei dati utente

Dal lato negativo, NordVPN è uno dei fornitori più costosi, ma si ottiene quello che si paga in termini di scelta e affidabilità dei server, e forti misure di privacy che battono anche gli altri fornitori.

4. Tunnelbear

Il servizio VPN Tunnelbear ha forse l’interfaccia più pulita e semplice da installare e utilizzare. Come gli altri può essere installato su più dispositivi e sistemi operativi e la loro semplice interfaccia facile da usare è ottima per i non tecnici e per le persone che vogliono solo navigare in sicurezza senza essere sopraffatti da troppe opzioni e dal gergo tecnico che si mette in mezzo.

Un grande vantaggio per Tunnelbear è che in realtà hanno un servizio entry level gratuito (Baby Package) che offre 500 Megabyte di dati gratuiti ogni mese.

Questo sarebbe un bene per la navigazione di base e una quantità molto piccola di video streaming, ma per qualcosa di più intenso, come lo streaming pesante e il download regolare, avreste bisogno di uno dei loro pacchetti a pagamento.

Con l’uso dei moderni dati internet, si esauriscono presto i 500 MB anche in una settimana circa con un uso moderato.

Il loro sistema di server è più snello e semplice, con sole 22 diverse località in tutto il mondo si può scegliere di navigare, Italia compresa. I proprietari dei Tunnelbear hanno sede in Canada e, come gli altri provider, non tengono traccia della vostra attività. Oltre al loro pacchetto gratuito offrono anche una prova gratuita di 7 giorni del loro pacchetto a pagamento, che è un modo eccellente per testare il loro servizio.

Vantaggi principali:

  • Semplicità dei menu e del software.
  • Pacchetto gratuito – ideale per un uso occasionale
  • 7 giorni di prova gratuita del pacchetto a pagamento.
  • Zero memorizzazione dei dati dell’utente.

Si veda la tabella sottostante per un rapido confronto riassuntivo dei 4 provider. Ognuno di loro farà un lavoro abbastanza buono in termini di sicurezza e privacy – sono tutti fornitori affidabili con buoni livelli di tecnologia e servizio.

Alcuni servizi VPN – Confronto rapido (I link sono link di affiliazione)

FornitorePrezzo (abbonamento di 12 mesi)
No. di server/paesi
No. dispositivi consentiti
Vantaggi
Vypr VPN$3.75/mese700+/70+5Velocità
Le VPN$4.95/mese800+/120+5Interfaccia in lingua italiana
NordVPN$6.99/mese5400+/596Scelta dei server e doppia criptazione
Tunnelbear$5.00/mese22/225Semplicità

*Le offerte flash e le offerte speciali sono molto comuni con i fornitori di VPN, quindi vale la pena di controllare i prezzi, in quanto possono essere anche inferiori a quelli quotati.

La registrazione per una VPN è di solito molto facile. Basta visitare il loro sito (fare clic su uno dei nostri link di affiliazione qui sopra per ogni fornitore), iscriversi, pagare il vostro abbonamento, scaricare il loro prodotto e avviare il programma.

Una volta in esecuzione è sufficiente selezionare una posizione preferita del server e aprire la connessione VPN. Ora hai una connessione sicura che nessun altro su quella rete Wi-Fi può vedere o accedere.

Dalla tabella qui sopra si può vedere un confronto tra i 4 provider a colpo d’occhio, ognuno con i propri positivi e negativi. I prezzi da noi indicati sono per un abbonamento annuale, dove si paga in anticipo per un anno intero, e queste sono di gran lunga le migliori offerte. Ci sono opzioni per pagare il servizio su base mensile, ma sono più costose.

Riassumendo, una VPN è un ottimo investimento per la sicurezza, la privacy e la tranquillità dei browser internet, in particolare di quelli che viaggiano e utilizzano regolarmente il Wi-Fi pubblico. Può anche essere utile per una migliore privacy sulle reti Wi-Fi domestiche. Una buona VPN renderà sicuramente più sicura la vostra connessione Wi-Fi.

Oliver

Online gamer and general home networking enthusiast. I like to create articles to help people solve common home networking problems.

Recent Posts