Soluzioni per “Windows ha rilevato un conflitto di indirizzi IP”


Questo può essere un errore fastidioso per gli utenti di Windows 7 e Windows 10, dove questo errore salta fuori e la connessione si interrompe:

Un indirizzo IP è un identificatore univoco dato ad ogni dispositivo che si connette ad internet. È come un “indirizzo” virtuale unico per ogni dispositivo, e se tutto funziona correttamente, l’indirizzo IP di ogni dispositivo è in realtà unico.

Tuttavia, se questo errore si è verificato, ovviamente c’è qualcosa che non va, e il router, per qualsiasi motivo, sta assegnando lo stesso indirizzo IP a due o più dispositivi su una singola rete, il che significa che nessuno dei due dispositivi può effettivamente connettersi a Internet.

Ci sono moltissimi indirizzi IP liberi su qualsiasi rete, quindi questo errore è quasi sempre correggibile. Si tratta solo di identificare la causa del conflitto e di adottare alcune misure appropriate per la risoluzione dei problemi.

Ecco una sintesi della cosa principale per cercare di risolvere questo errore:

  1. Reimpostare il router e i dispositivi.
  2. Disattivare e riattivare la scheda di rete.
  3. Rimuovere tutti IP statici e tornare a Auto-IP
  4. Assicurarsi giocatori non stiano usando lo stesso IP
  5. Aggiorna la tua scheda di rete
  6. Disattivare l’IPv6 sul dispositivo
  7. Ripristina una connessione VPN se in uso
  8. Cambiare il tempo di leasing DHCP
  9. Cambia modalità di crittografia wireless a WPA-2

Eseguiamo ciascuna di queste fasi di risoluzione dei problemi in modo più dettagliato qui di seguito.

Soluzione #1 – Resettare il router e i dispositivi

Questo passo è abbastanza auto-esplicativo, ma come per molti errori di rete, basta riavviare rapidamente i dispositivi e aggiornare le connessioni può aiutare a correggere questi errori.

Ecco alcune cose veloci da provare:

  • Reimpostare il dispositivo
  • Resettate il vostro router (la maggior parte dei router ha un pulsante di reset rapido da premere in questi giorni).
  • Spegnete e riaccendete il router e il dispositivo, scollegateli completamente dalla presa di corrente per qualche minuto e poi riavviateli.
  • Se il dispositivo ha uno switch/tab che accende e spegne il Wi-Fi, prova a spegnerlo e riaccenderlo per aggiornare la connessione.

Questi sono passaggi abbastanza ovvi, ma a volte possono correggere questo errore, in quanto il reset dei dispositivi può a volte far sì che il router fornisca indirizzi IP nuovi di zecca e risolva eventuali conflitti.

Soluzione #2 – Disattivare e riattivare la scheda di rete

Questo è strettamente correlato ai passaggi precedenti, ma è un altro modo per rinfrescare la connessione sul dispositivo

  • Windows 7 – Vai al Pannello di controlloRete e InternetCentro di rete e condivisione/connessioni di rete
  • Fare clic su Modifica impostazioni scheda a sinistra
  • Per Windows 10 – Fare clic sul segno Windows (angolo in basso a sinistra, poi sull’ingranaggio delle impostazioni. Fare clic su Rete e Internet, e sotto Impostazioni di rete avanzate, fare clic su Modifica impostazioni adattatore
  • Dovrebbe apparire un elenco delle connessioni internet cablate e wireless configurate sul vostro computer. Cliccare con il tasto destro del mouse su quella attualmente in uso (cablata o Wi-Fi) e poi cliccare su Disattiva.
  • Attendere qualche secondo per disabilitarla completamente, poi cliccare con il tasto destro del mouse e riattivare.
  • Vedere questo ripristina la connessione.

Disabilitare e riabilitare la vostra connessione di rete può a volte risolvere i conflitti IP

Soluzione #3 – Rimuovere un IP statico dal dispositivo e tornare all’IP automatico

Un’altra cosa che può causare questo errore è quando gli utenti assegnano manualmente un IP statico sul loro dispositivo, invece di lasciare che sia il router a farlo automaticamente.

Windows ha delle impostazioni che permettono agli utenti di farlo facilmente, ma non è proprio il modo tecnicamente corretto di farlo, perché cosa succede se qualcun altro sulla stessa rete configura anche il proprio dispositivo per avere esattamente lo stesso IP? Questo è il momento in cui si verifica questo errore.

Per risolvere questo problema, è necessario rimuovere l’IP statico assegnato sul dispositivo e tornare a un IP assegnato automaticamente dal router.

Ecco i passi per fare questo su Windows:

  • Windows 7 – Vai al Pannello di controlloRete e InternetCentro di rete e condivisione/connessioni di rete
  • Fare clic su Modifica impostazioni scheda a sinistra
  • Per Windows 10 – Fare clic sul segno Windows (angolo in basso a sinistra, poi sull’ingranaggio delle impostazioni. Fare clic su Rete e Internet, e sotto Impostazioni di rete avanzate, fare clic su Modifica impostazioni adattatore
  • Dovrebbe apparire un elenco delle connessioni internet cablate e wireless configurate sul vostro computer. Cliccare con il tasto destro del mouse su quella attualmente in uso (cablata o Wi-Fi) e poi cliccare su Proprietà
  • Selezionare la versione 4 del protocollo Internet (TCP/IP) e poi cliccare nuovamente su Proprietà
  • Lo schermo sottostante dovrebbe apparire. Assicurarsi che le due caselle evidenziate in rosso siano selezionate – Ottieni un indirizzo IP automaticamente e Ottieni DNS automaticamente.
  • Fare clic su OK e uscire dalle impostazioni.

Video (ma imposta l’IP come Automatico (non Manuale/Fisso), come indicato sopra):

 

Questo lascia tutto al router, che assegnerà automaticamente gli IP attraverso il Dynamic Host Configuration Protocol (DHCP), che eviterà tutti questi conflitti.

È anche una buona idea incoraggiare chiunque altro sulla rete di casa a fare lo stesso con i propri dispositivi, per evitare questo errore di conflitto.

Se avete bisogno di impostare manualmente un IP statico (ad es. i giocatori), seguite i passi per farlo sul router stesso, che tratteremo nella prossima sezione qui sotto.

Soluzione #4 – Assicuratevi che nessun altro sulla vostra rete stia utilizzando un IP statico non correttamente configurato

Questa è un’altra soluzione non contemplata da altre guide su questo messaggio di errore. Può essere che l’errore di conflitto di indirizzo IP non sia stato causato dal vostro dispositivo, ma da qualcun altro sulla rete di casa che ha assegnato un indirizzo IP erroneamente.

Il più delle volte, questo può essere chiunque utilizzi una console di gioco per il gioco online. L’impostazione di un IP statico è una soluzione molto popolare usata dai giocatori per ottenere una migliore connessione per il gioco online, ma molti giocatori in realtà lo fanno in modo errato, configurando manualmente un indirizzo IP casuale sulla loro stessa console di gioco.

Questo è il modo più facile e veloce, ma anche sbagliato, per impostare un IP statico, proprio per questo motivo – se la persona assegna manualmente un IP sulla console, invece di lasciarlo fare al router, allora può scegliere un IP che è già in uso da un altro dispositivo. Questo fa sì che due dispositivi cerchino di utilizzare lo stesso indirizzo IP, il che può generare questo errore.

Se avete dei giocatori sulla rete domestica, controllate se stanno usando un IP statico.

Se lo stanno facendo, ma l’hanno configurato sulla console di gioco, ma non sul router, allora puntateli sulla nostra guida completa per impostare correttamente un IP statico sulla PS4/PS5 e Xbox One/Xbox X sul router stesso, non sulla console di gioco.

La nostra soluzione “Metodo n. 2” dell’articolo spiega come fare questo. Ecco i passi generali.

  • Effettuate il login al vostro router utilizzando il suo indirizzo IP (spesso 192.168.0.1 o 192.168.1.1) più la admin/password. Questi saranno sul retro del router su un adesivo o possono essere trovati online.
  • Una volta effettuato il login, andare su “Impostazioni avanzate” o qualcosa di simile.
  • Selezionate “Impostazioni LAN” o qualcosa di simile.
  • Selezionate “Prenotazione indirizzo“, “Prenotazione DHCP” o qualcosa di simile. Cliccate su “Aggiungi” per aggiungere un nuovo indirizzo IP statico.
  • Inserite l’IP statico che volete che la console di gioco abbia.
  • Riconfigurate la vostra connessione sulla console di gioco come impostazioni Easy/Auto e lasciate che sia il router a gestire il tutto.
  • Vedi articolo collegati sopra per i passi più dettagliati.

È anche una buona idea seguire questo processo generale per l’assegnazione di indirizzi IP statici a tutti i dispositivi di una rete domestica, non solo alla console per videogiochi – farlo sul router se possibile e non sul dispositivo stesso, in modo da evitare questo tipo di errori di conflitto.

Soluzione #5 – Aggiornare la scheda del driver di rete

Questa è un’altra cosa da provare se tutto il resto è fallito. L’aggiornamento dei driver di rete può a volte aggiornare le connessioni e risolvere gli errori di conflitto IP.

Ecco i passi per farlo:

  • Windows 7 – Vai al Pannello di controlloGestione dispositivi o apri la casella Esegui e digita devmgmt.msc e premi OK.
  • Per Windows 10 – Basta cercare e selezionare Gestione dispositivi nella barra di ricerca in basso a sinistra.
  • Dovrebbe apparire un intero elenco di categorie. Selezionare/doppio clic su Schede di rete
  • Selezionate l’adattatore di rete/WLAN per il vostro apparecchio (di solito in alto).
  • Cliccate con il tasto destro del mouse e selezionate Aggiornamento software driver.
  • Se c’è un aggiornamento, installatelo e vedete se questo risolve l’errore.

Fare clic sull’opzione aggiornamento software driver per la vostra scheda di rete.

Soluzione #6 – Disattivare l’IPv6 sul dispositivo

Questa è un’altra opzione per l’ultimo, ma può funzionare occasionalmente. Ora ci sono due protocolli per la distribuzione degli indirizzi IP – IPv4 e IPv6. Tutto ciò di cui abbiamo parlato finora riguarda l’IPv4, ma se si disattiva del tutto l’IPv6, allora si possono risolvere i problemi di conflitto IP.

Ecco i passi per farlo:

  • Windows 7 – Vai al Pannello di controlloRete e InternetCentro di rete e condivisione/connessioni di rete
  • Fare clic su Modifica impostazioni scheda a sinistra
  • Per Windows 10 – Fare clic sul segno Windows (angolo in basso a sinistra, poi sull’ingranaggio delle impostazioni. Fare clic su Rete e Internet, e sotto Impostazioni di rete avanzate, fare clic su Modifica impostazioni adattatore
  • Dovrebbe apparire un elenco delle connessioni internet cablate e wireless configurate sul vostro computer. Cliccare con il tasto destro del mouse su quella attualmente in uso (cablata o Wi-Fi) e poi cliccare su Proprietà
  • Sullo schermo dovrebbe apparire il riquadro mostrato sotto. Assicurarsi che la casella IPv6 sia deselezionata per disabilitarla
  • Cliccare su OK e uscire dalle impostazioni.

Abbiamo coperto le cause più comuni e le soluzioni a questo errore di conflitto IP. Ora passiamo a un paio di soluzioni più specializzate, che possono funzionare, ma solo in casi molto più rari.

Soluzione #7 – Ripristinare la connessione VPN se in uso

Di nuovo, questa è una causa più rara di questo problema, ma può essere che l’uso di una rete privata virtuale o VPN possa generare questo messaggio di errore, soprattutto se la connessione al servizio viene improvvisamente interrotta, o interrotta mettendo il computer in modalità sleep.

Quando gli utenti svegliano il PC dalla modalità sleep, questo errore può apparire. Per risolverlo, basta riconnettersi al servizio VPN, e selezionare nuovamente il proprio indirizzo IP personalizzato, e questo problema dovrebbe scomparire.

Soluzione #8 – Cambiare il tempo di leasing DHCP sul tuo router

Questa è un’altra soluzione più avanzata, ma può essere provata dagli utenti che si sentono sicuri nel cambiare le impostazioni del loro router.

Il protocollo DHCP è quello che il router usa per distribuire automaticamente gli indirizzi IP ai dispositivi di una rete, ma affitta solo l’uso di questi indirizzi IP per un certo periodo di tempo, dopo il quale scadono e il router ne rilascia uno nuovo a quel dispositivo.

L’utente può regolare manualmente la lunghezza di questo tempo di lease, per renderlo più lungo, in modo che i dispositivi debbano essere riassegnati meno frequentemente a nuovi indirizzi IP. Sembra che a volte, avere tempi di leasing DHCP troppo brevi possa far apparire più spesso questo errore di conflitto IP.

Ecco i passi per farlo:

  • Accedi al tuo router con il suo indirizzo IP (spesso 192.168.0.1 o 192.168.1.1 o 192.168.1.1 o 192.168.1.254) e l’admin/password.
  • Una volta effettuato l’accesso, vai su “Impostazioni avanzate” o qualcosa di simile.
  • Selezionare “Impostazioni LAN” o qualcosa di simile.
  • Selezionate “Address Reservation“, “DHCP Reservation” o qualcosa di simile.
  • Cercate un’impostazione per “Tempo di Validit/Lease“, o qualcosa di simile.
  • Cambiatelo in 86.400 secondi, 1440 minuti, 1 giorno, o il massimo consentito.
  • Salvare l’impostazione e uscire dal router.
  • Vedere il diagramma qui sotto. Il tempo di leasing DHCP è vicino al fondo.

Soluzione #9 – Cambia la modalità di crittografia wireless del tuo router

Questo è un altro suggerimento che coinvolge l’uso del router, ma non è così difficile. Alcuni utenti riferiscono che cambiare la modalità di crittografia wireless del router può eliminare questo errore di conflitto IP. Può anche risolvere molti altri errori della rete domestica.

Ovviamente, prova questo metodo solo se ti stai connettendo via Wi-Fi.

Ecco i passaggi:

  • Accedi al tuo router. Questo di solito significa digitare un indirizzo IP specifico nella barra degli indirizzi del tuo browser; di solito è 192.168.0.1, 192.168.1.1 o 192.168.1.254 o può essere qualcosa di diverso. Se non lo sai, sarà sul retro del tuo router da qualche parte insieme alla admin/password di accesso.
  • Una volta dentro il router, cercate “Impostazioni Wireless” o “Wireless Security ” o qualcosa di simile.
  • Se la tua attuale modalità di crittografia è impostata su WEP, prova a cambiarla in WPA2-PSK (AES), e vedi se questo risolve il problema.
  • Se questo non funziona, puoi anche provare qualsiasi altra modalità di crittografia di sicurezza wireless disponibile sul router.

Oliver

Online gamer and general home networking enthusiast. I like to create articles to help people solve common home networking problems.

Recent Posts